Home > guide-città > Diario di viaggio – L’incanto di Praga
Diario di viaggio – L’incanto di Praga

Diario di viaggio – L’incanto di Praga

Praga è la capitale della Repubblica Ceca ed è anche una delle più belle città di tutta Europa.
Situata sulle rive del fiume Moldava, nel cuore della Boemia, perfetto crocevia tra l’Europa occidentale e l’Est europeo, Praga è un luogo che ha davvero tanto da offrire al turista, sia in termini di bellezza quanto a stile di vita.
La sua posizione la rende particolarmente facile da raggiungere, motivo per cui ogni anno milioni di turisti la visitano.

Come arrivare

praga_tram

Raggiungere Praga è molto semplice, la città è perfettamente servita da tutti i mezzi.
Sono numerosissimi gli aerei che ogni giorno atterrano nella capitale ceca partendo dall’Italia, sia low-cost che non. L’aeroporto cittadino è molto grande e ben servito, vi basterà prendere un autobus che parte ogni 5 minuti per arrivare in centro città.
Molto comodo arrivare a Praga anche in treno. Il trasporto su rotaia infatti vi consentirà di arrivare a destinazione in poche ore (dipende sempre da dove partite). Il viaggio è confortante in quanto questi treni a lunga percorrenza sono studiati apposta per offrire il massimo. Splendido anche il paesaggio che si può ammirare dall’Austria fino a Praga, fantastiche foreste a dir poco fiabesche; non di rado è facile anche scorgere qualche imponente castello medievale.
Anche via strada è facile raggiungere la città, sono numerose infatti le linee di pullman che effettuano il viaggio Italia – Repubblica Ceca. L’unico inconveniente è la durata del viaggio.
Le strade non sono il massimo, tuttavia sono molto migliorate rispetto a qualche anno fa, quando raggiungere la meta sembrava davvero un’impresa.

Praga, consigli utili

A Praga, come in tutta la Repubblica Ceca, si paga con le Corone Ceche, pertanto è bene provvedere in tempo a cambiare gli euro (che comunque vengono accettati, anche se spesso con cambi un po’ “furbetti”).
Il mio consiglio è quello di prelevare direttamente in loco con bancomat o carta di credito, in modo da avere un cambio ragionevole.

Muoversi a Praga

Praga è dotata di tre mezzi di trasporto differenti: metropolitana, tram e autobus.
La metropolitana copre buona parte della superficie cittadina, con tre linee differenti e 54 stazioni. E’ sicuramente il metodo più veloce per spostarsi nella capitale.
I tram sono invece uno dei simboli di Praga. Esistono numerose linee, sia diurne che notturne, in grado di coprire per bene la città. Molto pittoresco il tram 91, la linea “nostalgica” che tanto piace a chi Praga la vive da turista.
Per il resto c’è un ottimo sistema di autobus che porta praticamente ovunque, anche laddove metropolitana e tram non possono arrivare. Il biglietto per una singola corsa costa l’equivalente di 1 euro e ha una durata di 90 minuti.

Esiste inoltre un sistema di ferrovie urbane chiamato Esko, che collega perfettamente le principali stazioni ferroviare del centro città (Stazione Centrale e Holesovice) con le stazioni della periferia, da cui poi partono treni per tutta la Repubblica Ceca.

Sono presenti poi anche altre soluzioni di viaggio, come la seggiovia dello zoo, la funicolare di Petrin e le tre linee di battello che navigano il fiume Moldava. A Praga è molto conveniente anche il taxi. I prezzi contenuti fanno in modo che viaggiare in città, anche di notte, sia cosa accessibile a tutti.

Praga, cosa visitare

praga

Città vecchia

Praga è una città davvero incantevole, ovunque uno vada respira storia. La parte più bella e più turistica è senza dubbio la Città Vecchia (Staré Město), un quartiere sito nel centro storico della capitale. Qui è bello perdersi nelle varie piccole vie di questo paradiso.
Senza dubbio da visitare la Piazza della Città Vecchia e l’Orologio Astronomico, i due simboli di Staré Město. Inoltre è molto piacevole anche gironzolare per i numerosi negozi per turisti sparsi nella zona.
Uscendo dalla Città Vecchia in direzione Mala Strana si incontra il Ponte Carlo (Karlův Most), lo storico ponte praghese interamente realizzato in pietra. Questo ponte che attraversa la Moldava misura ben 515 metri di lunghezza e 10 metri di larghezza. E’ sicuramente uno dei luoghi più visitati della città; lungo il percorso potrete trovare artisti di strada, musicisti e venditori di souvenir.

praga_dettaglio_orologio

La Torre dell’Orologio

Attraversato il ponte si giunge a Mala Strana, quartiere sito in prossimità del quartiere del Castello e di Hradčany. Cuore pulsante del quartiere è la piazza, Malostranské náměstí dove si trova anche la chiesa di San Nicola. Appartiene al quartiere anche l’isola di Kampa, piccolo isolotto nella Moldava dove sono presenti i resti dei vecchi mulini ad acqua utilizzati nei secoli scorsi.

Da Mala Strana si può accedere al Castello di Praga, sontuoso edificio del passato costruito nel IX secolo.
La sua magnificenza lo fece diventare dapprima la residenza dei re di Boemia, imperatori del Sacro Romano Impero e poi dei presidenti della Cecoslovacchia della Repubblica Ceca. All’interno si trovano i Gioielli della Corona boema.

Grazie alle sue dimensioni è considerata la più grande fortezza medioevale a corpo unico del mondo.
All’interno del complesso possiamo visitare la Cattedrale di Praga, il convento e la basilica di San Giorgio, il Palazzo Reale.

praga

Piazza della Città Vecchia (dett.)

La Cattedrale, oltre ad essere il simbolo di Praga è ben visibile da ogni parte della città, è un luogo carico di importanza storica in quanto al suo interno sono custodite delle reliquie come la testa di san Luca evangelista. Il quartiere nei dintorni del castello prende il nome di Hradčany.

Nella zona del Castello è inoltre possibile visitare anche il famoso Vicolo d’Oro (Zlatá ulička), caratterizzato da una fila di 11 edifici variopinti edificati in stile manieristico per ospitare le 24 guardie dell’imperatore Rodolfo II d’Asburgo e le relative famiglie.
Il nome della via è dovuto al fatto che in seguito vi si trasferirono degli orafi.
La via è nota anche per essere stata per un periodo breve la residenza di due importanti scrittori: Franz Kafka e Jaroslav Seifert. Attualmente la zona presenta una moltitudine di negozi e bancarelle di souvenir.

Dopo aver girato tra i numerosi edifici di grande rilievo storico arriviamo ad un muro.Non un muro qualsiasi, il Muro di Lennon. Sito nella Piazza del Gran Priorato (Velkopřevorské náměstí) questo muro diventò un vero e proprio simbolo di pace e libertà per la popolazione a partire dalla morte di John Lennon, nel 1980. Numerosissimi i giovani che iniziarono a riempirlo con graffiti e disegni ispirati ai Beatles.

Il regime comunista cercò più volte di cancellare ogni traccia di tutto ciò, imbiancando il muro più volte. Tuttavia questo non servì a nulla, in quanto ogni volta il muro si ripopolava di scritte e di pensieri.
Tra i vari altri luoghi da mettere nella lista dei posti da visitare ricordiamo il Vecchio Cimitero Ebraico e la Città Nuova (Nové Město).

Dove alloggiare

A Praga sono numerosissime le strutture per i turisti e ovviamente si va dalle più costose, quelle site nella Città Vecchia, a quelle più economiche, in zone meno centrali della città.
La zona migliore per alloggiare a mio avviso è quella in prossimità del Vystaviste, la Fiera della città. Qui la zona è tranquilla, le strutture sono numerose e i prezzi ottimi. Comodo arrivarci anche coi i mezzi, vista la presenza dei tram e la vicinanza con la stazione di Holesovice.

Dove e cosa mangiare

Il locale dove ho mangiato meglio a Praga è senz’altro il Malý Buddha, veramente a due passi dal castello. Il gestore è un buddista ceco che ha, se avrete il piacere di parlarci insieme, davvero tanto da raccontare. Fantastici i piatti a base di carne, ma la vera chicca sono i dolci. Nonostante la posizione il locale mantiene dei prezzi molto buoni.

Praga è una città che rapisce il tuo cuore, ti conquista e non ti lascia più. Visitarla è una gioia e passeggiare per le sue vie vi fa percepire che c’è qualcosa di magico nell’aria. Non perdete tempo e non abbiate timore, prenotate il vostro viaggio a Praga.
– a cura di Massimiliano –

Un commento

  1. Splendida guida!!!
    A febbraio sarò a Praga per una settimana. Non vedo l’ora!!!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top