La La Land è un film del 2016 scritto e diretto da Damien Chazelle che racconta la storia d’amore tra un musicista jazz (Ryan Gosling) e un’aspirante attrice (Emma Stone), realizzato come un musical contemporaneo in omaggio ai classici film musicali prodotti tra gli anni ’50 e ’60. Il titolo del film è sia un riferimento alla città di Los Angeles sia al significato di essere nel “mondo dei sogni” o “fuori dalla reltà”. Il film si è aggiudicati 6 premi Oscar su 14 candidature nel 2017.

Girato in più di 40 luoghi a Los Angeles, La La Land è considerato una lettera d’amore alla città. E in effetti, a Damien Chazelle va il merito di aver mostrato lati e scorci meno noti di Los Angeles, spostando l’attenzione dalle principali località come Beverly Hills, Rodeo Drive, Malibu e Santa Monica.

Dove è stato girato La La Land

Century Freeway

Il film inizia con un bellissima sequenza musicale sulla Century Freeway, all’intersezione della I-105 Harbor Freeway e della I-110 Interchange, in South Los Angeles. Questa strada – che per le ripresa è stata chiusa due giorni – è chiamata The One Ten. Questa scena non è frutto interamente della fantasia dello scenggiatore, poichè è noto come Los Angeles sia una delle città più trafficate degli Stati Uniti, tanto da restare bloccati in mezzo al traffico per ore senza muoversi di un millimetro.

 

 

Griffith Park

Quando Mia e da Sebastian cantano A Lovely Night si trovano sulla Mt. Hollywood Drive (nei pressi della più famosa Mulholland Drive di David Lynch). La zona del Griffith Park in cui i due protagonisti ballano alla luce dei lampioni (che nella relatà non ci sono, ma nel film sono stati posizionati per le riprese) è il Cathy’s Corner.

La casa di Mia

L’appartamento di Mia è situato in Long Beach – 1728 East 3rd Street.

Griffith Observatory

Ricordate il valzer tra le stelle? Mia e Sebastian passano una notte in giro per il planetario, altro luogo iconico di Los Angeles. In realtà le scene interne sono state ricreate in un set perché vietate.

Griffith Observatory And DTLA Skyline

Lighthouse Cafè

Il jazz club nei pressi di  Hermosa Beach ospita personaggi famosi dal lontano 1949: da qui  sono passati Miles Davis, Charles Mingus, Chet Baker e Art Blakey. Nel film è il locale che frequenta Sebastian e dove porta Mia per insegnarle ad amare il pure Jazz. Oggi il locale non ospita più esclusivamente serate jazz ma anche serate di salsa, country e reggae.

la_la_land_lighthouse cafe

Colorado Street Bridge

Nel 1913, data del suo completamento, il ponte a Pasadena era il ponte di cemento più alto mai costruito. Da qui è possibile ammirare una splendida vista sulla città, soprattutto al tramonto.

end of day

Central Market

Appare pochissimo nel film, in uno dei primi appuntamenti di Mia e Sebastian (che si fermano al Sarita’s Pupuseria), il mercato è uno dei punti di riferimento di Los Angeles, con numerose bancarelle dove poter assaggiare cibo buonissimo.

Grand Central Market

Angel’s Flight

Chiusa dal 2013 per un deragliamento, i registi hanno avuto il permesso di utilizzare la funicolare per un giorno di riprese. La ferrovia risale al 1901 e ci sono lavori in corso per riattivarla.

Angel's Flight, Los Angeles, California

Teatro Rialto

Purtroppo anche il Rialto è chiuso, dal 2007 apre solo in occasioni speciali. In questo luogo è ambientata la scena in cui Mia e Sebastian vedono la proiezione del film Gioventù bruciata. Costruito nel 1925, il Teatro è nel Registro Nazionale dei luoghi storici per le sue caratteristiche architettoniche.

teatro rialto los angeles
© destinoinfinito.com

 

Hermosa Pier

Lì dove Sebastian canta e ballicchia con il brano City of Star: non si può lasciare Los Angeles senza aver visto l’Oceano e, Hermosa Pier, è a quanto pare il posto giusto!

Hermosa Beach, CA

 

Il ristorante SmokeHouse e il murales

La famosa scena dove Mia vede per la prima volta Sebastian suonare il pianoforte è nel ristorante che nel film prende il nome di Lipton’s Restaurant. Il locale si trova proprio di fronte ai Warner Bros Studio, dal 1949. Nel film, l’esterno del Lipton presenta il murales You are The Star ma nella realtà è situato all’incrocio tra Wilcox Avenue e Hollywood Blvd.

murales

 

Warner Bros Studios

Nel film Mia lavora alla caffetteria degli studi Warner Bros, che però non è il vero bar degli studios in quanto è stato ricreato in un set. Le scene degli studios – quando Mia e Seb passeggiano e lei mostra una delle finestre utilizzate in Casablanca – sono però reali e si trovano proprio lì .

  la-la-land-cafe

 

 

Print Friendly, PDF & Email