di Carmen di Nardo

“Benvenuti al nuovo anno scolastico di Hogwarts! Prima di dare inizio al nostro banchetto, vorrei dire qualche parola. E cioè: pigna, pizzicotto, manicotto, tigre! Grazie. (Albus Silente)”

È così che inizia l’anno scolastico della “Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts” in Scozia, dove si formerà il giovane mago Harry Potter e che sarà una delle ambientazioni ricorrenti degli otto film, prodotti dalla Warner Bros. nel 2001, rivolti agli appassionati del fenomeno letterario (che ha venduto 450 milioni di copie) ma anche a coloro che per la prima volta hanno scoperto il magico mondo ideato dalla scrittrice J. K. Rowling.

La trama

Il primo incontro con il protagonista del film avviene a Privet Drive, 4, la via in cui si trova l’abitazione della famiglia Dursley, ovvero i genitori adottivi a cui il giovane mago è stato affidato dopo la morte della madre e del padre. L’autrice ha descritto la città di “Little Whinging” nel SurreyInghilterra, al sud di Londra con una tale dovizia di particolari da farla sembrare reale e non frutto della sua immaginazione come lo sono anche tanti altri luoghi citati nei romanzi.

Dopo le svariate lettere inviate dalla scuola di Hogwarts e non recapitate a Harry, Hagrid lo raggiunge, gli rivela che è stato ammesso alla “Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts” e lo accompagna in un alto luogo simbolo della saga, King’s Cross, la stazione di Londra da dove parte il treno diretto ad Hogwarts (binario 9 e ¾). Sarà nel magnifico castello di Hogwarts, che Harry Potter comincerà il suo percorso di apprendimento delle arti magiche e le numerose avventure che lo accompagneranno per tutti i sette anni di scuola.

Sono tanti i luoghi che restano impressi nella mente e che, per gli appassionati della saga, potrebbero costituire le varie tappe di un viaggio a tema tra l’Inghilterra, e i numerosi luoghi che si trovano a Londra, e la Scozia.

Central Hall of The Natural History Museum
Central Hall of The Natural History Museum foto di: Michael Warwick / Shutterstock.com

Harry Potter: i luoghi del film a Londra

1. Warner Bros. Studio Tour London – The Making of Harry Potter

Nel 2001 la Warner Bros. inizia a realizzare la trasposizione cinematografica di una delle più famose saghe londinesi, e dopo 10 anni nelle sale arriva anche l’ultimo, attesissimo film di Harry Potter. In tutto questo tempo la produzione ha conservato i set, i costumi di scena, gli oggetti e dal 2012 ha aperto le porte a tutti i fan del giovane mago. Per un immersione a 360° nel mondo magico di Harry Potter non resta che visitare gli Studios a Londra e dedicare un’intera giornata esplorando i set del Ministero della Magia e di Diagon Alley, scattando foto ai vari accessori e attrezzature di scena originali come il famoso treno “Hogwarts Express”.

Leggi anche:   Il favoloso mondo di Amélie. Visitare i luoghi del film a Parigi
harry-potter-studios
Foto: tourlondra.com

2. La banca magica di Gringott: Australia House

È la banca magica, al centro di Diagon Alley, dove maghi e streghe depositano i loro soldi e dove si trova la cassetta di sicurezza di Harry. Si tratta di uno dei luoghi ricorrenti nei vari film e visto per la prima volta in “Harry Potter e la pietra filosofale” del regista Chris Columbus. Le scene furono girate nell’ Australia House, sede della High Commission of Australia (a Strand) di cui è possibile ammirare gratuitamente la maestosa architettura esterna mentre le sale, per ragioni burocratiche non sono aperte al pubblico. Dalla stazione di Temple basta percorrere 5 minuti a piedi per raggiungere l’edificio.

banca magica di Gringott

3. Binario 9¾ : Stazione di King’s Cross

Il binario 9 ¾ è visibile in tutti i film della saga perché è da lì che parte il treno, che accompagna gli studenti alla scuola di magia e stregoneria, chiamato Hogwarts Express. Invisibile ai babbani, oggi è il punto più fotografato della stazione ed è una tappa d’obbligo per gli appassionati che dopo aver immortalato il momento potranno rifornirsi di tutti i gadget legati al mondo di Harry Potter nel negozio di fianco. Il lussuoso Renaissance Hotel, invece, è stato ripreso nelle scene che mostrano l’entrata per la stazione di King’s Cross nel secondo film “Harry Potter e la camera dei segreti”. Per raggiungere entrambi i posti bisogna scendere alla stazione di King’s Cross St. Pancras.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Cecilia Santamaria (@machedavvero) in data:

 

4. Il Paiolo Magico: Leadenhall Market

Immersi nell’architettura in stile vittoriano dell’elegante galleria commerciale di Londra, tra i vari ristoranti e pub, sarà possibile vedere la porta blu del Bull’s Head Passage che è stata usata come ingresso segreto di Diagon Alley e per il Paiolo Magico nel primo film “Harry Potter e la pietra filosofale”. Per raggiungere il suggestivo mercato al coperto la stazione più vicina è Monument.

Leadenhall Market harry potter

5. Il numero 12 di Grimmauld Place: Claremont Square

Una passeggiata tra i palazzi che portano alla Claremont Square, con la sua strana inclinazione, ha ispirato il regista David Yates sia in “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” sia nella prima parte di “Harry Potter e i Doni della Morte”. Dimora della famiglia Black è poi diventata la sede dell’Ordine Della Fenice. La piazza merita una visita in quanto in passato ospitava una riserva d’acqua e adesso è una verde distesa di erba. La stazione più vicina è quella di Angel.

I luoghi del film Harry Potter in Inghilterra

1.Esterni del castello di Hogwarts: Durham Cathedral/Alnwick Castle/New College

Il magico castello di Hogwarts, sede della famosa “Scuola di Magia e Stregoneria”, è stato ricreato unendo set sparsi in importanti edifici inglesi. Gli esterni del castello, mostrati nei primi tre film (Harry Potter e la pietra filosofale, la camera dei segreti e il prigioniero di Azkaban), sono stati girati, in parte, nella Cattedrale di Durham, proclamata nel 1986 patrimonio dell’umanità, in parte nel castello di Alnwick, oggi aperto al pubblico nel periodo estivo e residenza ufficiale dei duchi di Northumberland, e in parte nel New College, uno dei migliori e più prestigiosi college di Oxford che permette la visita, con soli 5 pounds al cortile principale, alla cappella, al chiostro e alla sala da pranzo.

harry-potter-castello hogwarts

2. Interni del castello di Hogwarts: Gloucester Cathedral/Lacock Abbey

Le location dove poter ammirare le affascinanti sale del castello di Hogwarts sono varie: la Sala Mensa della Christ Church ha ispirato la bellissima Great Hall di Hogwarts, ricreata in studio per il film “Harry Potter e la Pietra filosofale”; ripresa in molti film tra cui “Harry Potter e la camera dei segreti”, la splendida Cattedrale di Gloucester nel Gloucestershire merita una visita, per ammirare i corridoi utilizzati come set per raggiungere la Sala di Grifondoro; infine nella sacrestia dell’Abbazia di Lacock sono state girate le scene di “Harry Potter e la pietra filosofale” in cui il professor Piton svolge le sue lezioni di Pozioni.

Leggi anche:   I Luoghi dei film: Chocolat
Cattedrale di Gloucester
Cattedrale di Gloucester – Foto di: Jacek Wojnarowski / Shutterstock.com

3. Villaggio Lacock

Passeggiare nel villaggio di Lacock, nel Wiltshire in Inghilterra, riporta indietro nel tempo. Il borgo medievale, con le sue case a graticcio e la splendida abbazia, può essere annoverato tra i villaggi più belli dell’Inghilterra. È lì che si trova la casa di Horace Lumacorno presente nel film “Harry Potter e il principe mezzosangue.”

Villaggio Lacock

4. La villa dei Mallfoy: Hardwick Hall

Situata nei pressi di Chesterfield, la villa dei Mallfoy è anche il nascondiglio principale dei Mangiamorte in “Harry Potter e i doni della morte”. Si tratta di uno dei primi edifici ad esser stato costruito in stile rinascente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da LOVES_UNITED ☆ ENGLAND (@loves_united_england) in data:

 

5. La Coppa del Mondo di Quidditch : Ashridge Wood

Lo splendido bosco, anche per i non aficionados della saga, è il luogo ideale dove poter fare lunghe passeggiate immersi nella natura. Tra gli alberi e i meravigliosi fiori nel film “Harry Potter e il calice di fuoco” si è tenuta la Coppa del Mondo di Quidditch.

Ashridge Wood harry potter

I luoghi del film Harry Potter in Scozia

1. Il campeggio di Harry, Hermione e Ron: Glen Etive

Decidere di trascorrere una notte con tenda e sacchi a pelo a ridosso di questo splendido lago potrebbe essere un modo per rivivere anche le sensazioni di Harry, Hermione e Ron che si sono accampati lì durante la loro fuga dalla banca magica di Gringott sul dorso di un drago dopo aver preso la Coppa di Helga Tassorosso. La strada per raggiungere il posto, dopo aver attraversato Glencoe, luogo della casa di Hagrid, è selvaggia ma vale la pena percorrerla per trascorrere un paio d’ore indimenticabili.

2. La tomba di Silente: Loch Eilit

Merita una tappa anche l’isoletta Eilean na Moine, al centro del lago di Eilit, location utilizzata in molte riprese del film come: il luogo della tomba di Silente; la scena in cui Voldemort ruba la Bacchetta di Sambuco in “Harry Potter e I doni della morte” e la scena in cui Hagrid getta sassi in acqua dopo il processo a Fierobecco in “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”.

3. Hogwarts Express: il treno a vapore Jacobite

Un’altra esperienza quasi d’obbligo è viaggiare sul treno di Harry Potter, con alcune carrozze arredate a tema, partendo da Fort William, attraversando i paesaggi magnifici delle Highlands, fino a raggiungere Mallaig. Dura circa due ore, a Mallaig si può fare una pausa pranzo e poi si torna indietro, sempre a bordo del Jacobite. Per non perdersi questa occasione conviene prenotare con largo anticipo.

Jacobite treno harry potter

4. Dove la magia ha inizio: The Elephant House Cafè in Edimburgo

Nessun viaggio a tema Harry potter può considerarsi completo senza un caffè nel luogo in cui tutto è cominciato. J.K.Rowling, madre single precaria, ha scritto alcune parti del primo libro nel retro di questa splendida caffetteria che nasconde anche una vista mozzafiato sul castello di Edimburgo.

Elephant house cafe
Foto di: Ivica Drusany – Shutterstock.com
Print Friendly, PDF & Email