Home > Eventi > Eventi Europa > Max Ernst alla Fondation Beyeler di Basilea fino all’8 settembre
Max Ernst alla Fondation Beyeler di Basilea fino all’8 settembre

Max Ernst alla Fondation Beyeler di Basilea fino all’8 settembre

La Fondation Beyeler di Basilea dal 26 maggio all’8 settembre 2013, in coproduzione con l’Albertina di Vienna, ospiterà l’esposizione in onore di Max Ernest. In mostra ci sono circa 160 opere tra tele, disegni, sculture e collage che hanno come filo conduttore il tema della retrospettiva. L’intera esposizione è stata organizzata in ordine cronologico dai suoi curatori, mettendo in risalto le diverse fasi creative di questo artista che è stato uno dei maggiori esponenti del Dadaismo e del Surrealismo. Quella della Fondation Beyeler non è la prima mostra dedicata a Max Ernest; è stata infatti inaugurata dopo la chiusura di un’altra esposizione all’Albertina di Vienna. Sia la mostra di Vienna, sia quella di Basilea espongono un gran numero di opere dell’artista, ma solo la Fondation Beyeler mette in mostra 21 lavori esclusivi .

Marx Ernest, di origine tedesca, ebbe un’educazione conservatrice e in età adulta attraversò una fase di profonda ribellione, come testimonia il dipinto “La Vergine sculaccia il bambino Gesù”. Fu internato due volte durante la guerra, fu poi rilasciato e fuggì negli Stati Uniti dove ebbe una forte influenza dagli artisti americani di quel periodo. Ritornò poi in Europa e ottenne la cittadinanza francese. Ernest è divenuto uno degli artisti di spicco del surrealismo, ed è stato esposto in diversi musei del mondo, come la Biennale di Venezia, la documenta di Kassel e molti altri.

Ernest Beyeler, famoso mercante d’arte di Basilea, era affascinato dal modo di dipingere di Max Ernest, tanto che quest’ultimo eseguì per lui la cartella litografica intitolata Das Schnabelpaar, e sette sono le opere in esposizione che fanno parte proprio della collezione privata di Beyeler, di cui quattro dipinti e tre sculture e opere come “Fiori di neve” del 1920 e “Nascita di una galassia” del 1969. Quella di Basilea è una delle esposizioni più vaste dedicate all’artista; i visitatori potranno ammirare opere come “L’angelo del focolare” e altre importati lavori realizzati in un arco temporale di circa sessant’anni.

Quando
dal 26 maggio all’8 settembre 2013

Dove
The Fondation Beyeler, Basilea

Per info:
www.fondationbeyeler.ch

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top