Home > Eventi > Eventi Lazio > Mostra Guttuso Roma: prorogata fino al 17 febbraio 2013 al Complesso del Vittoriano
Mostra Guttuso Roma: prorogata fino al 17 febbraio 2013 al Complesso del Vittoriano

Mostra Guttuso Roma: prorogata fino al 17 febbraio 2013 al Complesso del Vittoriano

“Funerali di Togliatti”

Prorogata fino al 17 febbraio 2013

In occasione del centenario della nascita di Renato Guttuso, il Complesso del Vittoriano di Roma ospita una grande mostra dedicata al famoso pittore siciliano. In esposizione ci saranno circa 100  dipinti rappresentativi della vita artistica del maestro che mostreranno come non si sia limitato alla sola pittura, ma abbia manifestato un forte interesse per differenti aree artistiche; ciò l’ha portato, nel corso della sua vita, a collaborare con altri artisti impegnati in discipline diverse, da cui sono nate illustrazioni per libri, scenografie, sodalizi diventati poi movimenti artistici. Poeti come Pasolini e Neruda, scrittori come Moravia, scultori come Manzù e Moore e registi come Visconti.

Guttuso fece di Roma il centro nodale delle sue relazioni e proprio della città eterna cercò di rappresentarne l’aspetto più  profondo e intenso. Famose sono le sue visioni del Colosseo, i tetti di via Leonina, le misteriose presenze nei giardini pensili romani che compaiono al calar della sera.


Chi era Renato Guttuso

Siciliano d’origine, ma romano d’adozione, Guttuso (1911 – 1987) manifestò sin da bambino la sua passione per la pittura. Influenzato forse dal lavoro dei padre, acquerellista dilettante, iniziò a dipingere già dall’età dell’adolescenza. Inizialmente si limitava a copie di pittori francesi e artisti contemporanei, ma non mancarono ritratti originali. Durante l’adolescenza iniziò anche a frequentare lo studio del pittore futurista Pippo Rizzo e appena diciassettenne partecipa alla sua prima mostra collettiva di Palermo. Nel corso della sua formazione artistica Guttuso ha subito l’influenza di artisti come Van Gogh, Picasso e Courber, ed è proprio l’amore per l’arte che lo porta prima a Milano e poi a girare l’Europa.
I sui dipinti sono caratterizzati da figure libere nello spazio, dalla ricerca del colore puro e sono proprio queste caratteristiche che inseriscono Guttuso nel movimento artistico “Corrente” che con un modo spigliato di dipingere si oppone allo stile ufficiale  e alla cultura antifascista dell’epoca.

La mostra è un omaggio che Roma vuole fare a questo artista poliedrico che visse nella città eterna per oltre cinquant’anni.

 

Info mostra guttuso roma

Quando
Dal 5 ottobre 2012 al 3 febbraio 2013

Dove
Complesso del Vittoriano – via di San Pietro in Carcere

Orario
da lunedì a giovedì ore 9.30 – 19.30
venerdì e sabato ore 9.30 – 23.30
domenica ore 9.30 – 20.30

Contatti
museo.vittoriano1@tiscali.it

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top