Home > Eventi > Eventi Lazio > Mostra Sulla Via della Seta – Palazzo delle Esposizioni, Roma
Mostra Sulla Via della Seta – Palazzo delle Esposizioni, Roma

Mostra Sulla Via della Seta – Palazzo delle Esposizioni, Roma

Foto © Palazzo delle Esposizioni

Palazzo delle Esposizioni presenta la mostra “Sulla via della seta. Antichi sentieri tra Oriente e Occidente” in esposizione dal 27 ottobre 2012 al 10 marzo 2013.

Il termine Via della seta sta ad indicare una rete di percorsi che i mercanti e i pellegrini erano soliti fare attraversando i deserti dell’Asia centrale per scambiare beni di lusso, reperire testi sacri e conoscere le usanze dei popoli più lontani.

La mostra organizzata in collaborazione con l’American Museum of Natural History di New York ripercorre il lungo viaggio da Oriente ad Occidente nel periodo tra il VII e il XI secolo d.C., rappresentando la moltitudine di culture che animavano la Via della Seta attraversando quattro città simbolo: Chang’an, l’odierna Xi’an, capitale della dinastia cinese dei Tang; Turfan, città-oasi del deserto del Globi; Samarcanda, grande centro mercantile e culturale e infine Baghdad, capitale del mondo islamico e sede del califfato.

Durante il percorso c’è una sezione realizzata esclusivamente per l’esposizione italiana che approfondisce il rapporto con alcune città italiane, come Venezia e Genova con l’estremo oriente negli ultimi secoli del Medioevo.

La mostra si articola in diverse sezioni:

CHANG’AN (XI’ AN) – Il percorso espositivo parte dalla capitale della dinastia Tang (618-907 d.C.), ubicata nel cuore della pianura centrale cinese e caratterizzata da tolleranza religiosa e da una buona struttura amministrativa. I reperti esposti riguardano in particolare statuette che ritraevano cammelli carichi di merci, attori, palafrenieri e dignitari.

TURFAN – Questa città divenne uno dei grandi centri commerciali della Via della seta , soprattutto per la sua collocazione. In questa sezione viene esposta una ricostruzione del particolare sistema di irrigazione – karez – che da modo al visitatore di rendersi conto dell’importanza di questa invenzione per una città che sorgeva al nord del deserto Taklamakan.

SAMARCANDA – Famosa per i suoi mercanti che arrivavano in India, in Persia e in Cina. Qui era possibile reperire ogni bene di qualunque genere e la città divenne punto di incontro di culture di città anche lontane. In questa sezione la mostra evidenza come l’uso della carta abbia reso possibile la documentazione di transazioni commerciali e la trasmissione di testi sacri.

BAGHDAD – La città, fu capitale della dinastia degli Abbasidi. Verso la fine dell’VIII secolo Baghdad diviene centro intellettuale del mondo islamico, ed emergeva per la ricerca nei campi delle scienze della letteratura e della tecnologia. Alcuni degli oggetti esposti rappresentano l’alta tecnologia raggiunta da questo popolo che riuscì nella produzione di oggetti in vetro.

IL COMMERCIO VIA MARE – A Bagdad le carovane potevano scegliere due direzioni. A sud proseguivano verso il Golfo Persico, mentre a nord-ovest, passando per la Siria giungevano al Mar Mediterraneo. Con il passare del tempo e con i progressi tecnologici il commercio via mare divenne sempre più sicuro ed utilizzato, così che tra il IX e il X secolo le merci iniziarono a partire dalle coste meridionali della Cina.


L’ITALIA E L’ORIENTE – 
Questa sezione è realizzata in esclusiva per l’esposizione italiana e l’intento è quello di mettere a fuoco il rapporto tra l’Italia e la Via della Seta durante l’epoca dell’impero mongolo tra il XIII e il XIV secolo, quando un gruppo di mercanti italiani si stabilì nella Cina dominata da Kubilai Khane dai suoi successori, missionari europei giunsero in Estremo Oriente e ambasciate mongole arrivarono fino alla sede del Papa. Le miniature in esposizione mostrano come veniva immaginato l’estremo Oriente.

In esposizione c’è anche un manoscritto mercantile del XIV secolo che si proponeva di essere una specie di guida con consigli utili per il viaggio, possibili itinerari, tempi di percorrenza, dazi, popoli che abitavano i diversi luoghi e le città.

Una selezione dei prodotti importati dall’oriente mette in luce come il commercio a quel tempo non fosse limitato al solo commercio della seta, bensì volto ad un reciproco scambio di oggetti.

Quando
Dal 27 ottobre 2012 al  10 marzo 2013

Dove
Palazzo delle Esposizioni – via Nazionale, 194 00184 Roma

Biglietti
Intero € 12,50
Ridotto € 10,00

Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top