Home > Eventi > Mostra Van Gogh. L’uomo e la terra | Milano, Palazzo Reale
Mostra Van Gogh. L’uomo e la terra | Milano, Palazzo Reale

Mostra Van Gogh. L’uomo e la terra | Milano, Palazzo Reale

Dal 18 Ottobre 2014 all’8 marzo 2015, Palazzo Reale di Milano ospita la mostra Van Gogh “L’uomo e la terra”. In esposizione ci saranno circa 50 tele dell’artista; una selezione di opere alcune note al pubblico altre inedite che accompagneranno il visitatore alla scoperta del rapporto tra uomo e natura, fatica e bellezza. In un’ epoca dove la maggior parte degli artisti si concentrava sui paesaggi urbani, Van Gogh osserva e rappresenta il paesaggio rurale e il mondo contadino.

L’esposizione è stata costruita con opere provenienti dal Kröller-Müller Museum di Otterlo, da capolavori provenienti dal Van Gogh Museum di Amsterdam, dal Museo Soumaya-Fundactión Slim di Città del Messico, dal Central Museum di Utrecht e da collezioni private generalmente non accessibili al pubblico.

Non è la prima volta che Milano ospita una mostra dedicata all’artista olandese. Il 23 febbraio del 1952 Milano inaugurava, sempre a Palazzo Reale e sempre in collaborazione con il Kröller-Müller Museum di Otterlo un’esposizione dedicata a Van Gogh che aveva come tema il rapporto tra uomo e natura, aspetto da sempre affrontato dall’artista.

Tra i capolavori in mostra va citato L’autoritratto del 1887, in concessione dal Kröller-Müller Museum, Il Ritratto di Joseph Roulin del 1889, Vista di Saintes Marie de la Mer del 1888, la Testa di Pescatore del 1883, Bruciatore di stoppie, seduto in carriola con la moglie del 1883, Paesaggio con covoni di grano e luna crescente e Natura morta con piatto di cipolle entrambi del 1889.

Il precorso espositivo si articola, in ordine cronologico, tra le principali tappe artistiche e biografiche dell’artista olandese. A partire dall’incontro con l’Impressionismo e il Neo-Impressionismo, per poi arrivare ai periodi conclusivi di Arles e Saint-Rémy, dove morirà suicida all’età di 37 anni.

Vincent Van Gogh – La vita

Vincent Van Gogh nasce nel 1853 in un piccolo paese della provincia olandese del Brabante. È in Olanda che Van Gogh esegue le sue prime nature morte sotto la guida del maestro Anton Mauve; ed è ancora in Olanda che Van Gogh dipinge I Mangiatori di Patate, quadro che celebra la dignità della vita contadina, argomento principale dell’esposizione di Milano a Palazzo Reale.

Dopo l’interruzione degli studi trova lavoro presso la carta d’arte Goupil, galleria d’arte gestita dallo zio, che lascia nel 1876 spinto da una forte vocazione religiosa. È solo nel 1881 che decide di dedicarsi alla pittura, arte che da sempre lo aveva affascinato. Van Gogh trascorre in Francia gli ultimi quattro anni della sua vita. Si trasferisce a Parigi dove vive inizialmente con il fratello Theo, mercante d’arte, e inizia ad interessarsi alla pittura paesaggistica della Scuola di Barbizon.

Si trasferisce nel 1888 ad Arles dove inizia una tormentata convivenza con Gauguin, conclusasi con l’episodio dell’amputazione di un pezzo di orecchio. Il 1889, anno del ricovero in ospedale psichiatrico è l’anno dei dipinti più belli, tra cui ricordiamo Notte Stellata. Van Gogh muore in Francia, nel 1890 a seguito di un colpo di pistola autoinflitto.

 

Info mostra Van Gogh Milano

Quando
dal 18 ottobre 2014 all’8 marzo 2015

Dove
Palazzo Reale –  Piazza del Duomo 12, Milano

Orari
lunedì 14.30 – 19.30
Martedì, mercoledì, venerdì e domenica 9.30 – 19.30
Giovedì e sabato 9.30 – 22.30

Biglietti
intero € 12.00 – ridotto  € 10.00

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top