Home > Eventi > Eventi Lazio > Nemi sagra delle fragole e festa dei fiori, 2-3 giugno 2012
Nemi sagra delle fragole e festa dei fiori, 2-3 giugno 2012

Nemi sagra delle fragole e festa dei fiori, 2-3 giugno 2012

La prima domenica di giugno, a Nemi , piccolo paese alle porte di Roma, sarà inaugurata la sagra delle fragole dove la festa inizia con una solenne messa e prosegue con la sfilata delle Fragolare. La sagra è animata per tutto il giorno da esibizioni di bande musicali e spettacoli in piazza, fino poi ad arrivare nel pomeriggio al momento tanto atteso: la distribuzione gratuita delle fragole.

Coltivate sulle sponde del lago di Nemi, se ne trovano anche durante l’arco dell’ anno e sono di due tipi, fragolini e fragoloni.
Ormai famosa in tutto il mondo, nel 2000 la sagra è entrata nel Guinnes dei primati per la coppa di fragole più grande del mondo (più di una tonnellata).

Ma Nemi non è solo questo. Il giorno prima della sagra tra le strade della piccola città si svolge la “Mostra dei fiori”. Le strade del paese si riempiono di colori e particolari essenze perchè vengono addobbate con spettacolari composizioni dai maestri  fiorai, che gareggiano per vincere “ La Fragola d’oro”, un gioiello realizzato artigianalmente da un famoso orafo del posto.

Nemi, il più piccolo comune dell’area dei Castelli Romani, è oggi particolarmente rinomato come luogo di villeggiatura durante l’estate. Il piccolo paese è un borgo medievale arroccato sull’omonimo lago, ed è famoso per il Museo delle Navi Imperiali, per  Palazzo Ruspoli e il tempio di Diana.

Il Museo delle Navi, costruito sulle sponde del lago, è una struttura piuttosto particolare perchè costruita appositamente per custodire gli scafi estratti dalle acque. Il museo è stato costruito con grandi vetrate ed al di sopra del tetto è stata realizzata una terrazza da cui è possibile ammirare il paesaggio sul lago. Inaugurato nel 1940, il museo è rimasto chiuso a lungo dopo essere stato distrutto negli anni della seconda guerra mondiale.
È stato in seguito ristrutturato ed ospita alcuni dei materiali sfuggiti all’incendio, una riproduzione di alcune navi ricostruite in scala 1:5 e reperti del tempio di Diana.

Direttamente sul lago si affaccia  anche Palazzo Ruspoli, torre cilindrica che sovrasta Nemi. Edificato durante il periodo medievale conserva antichi frammenti marmorei e decorazioni a tempera, ed è circondato da un giardino pensile. Il palazzo è sicuramente uno dei più belli di tutto il territorio dei Castelli Romani.

Sempre sul lago sorge il famoso tempio di Diana che non è ancora stato portato del tutto alla luce, ma è facile  comprenderne le grandi dimensioni grazie ad alcune parti che affiorano dal suolo. Il tempio, utilizzato inizialmente come santuario fu abbandonato con l’avvento del Cristianesimo e riportato alla luce solo nel XVII secolo. Oggi gran parte dei reperti rinvenuti dagli scavi del tempio si trovano in diversi musei d’Europa, al museo delle Navi, nei musei romani di Villa Giulia e delle terme di Diocleziano.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top