Di Rossella Romano

Sono innamorata della Puglia. È un dato di fatto. Ci sono luoghi con i quali senti di avere immediatamente una connessione spirituale, mentale, sentimentale. E la Puglia è tutto questo per me.

Ho girato parecchio questa splendida regione ma c’è sempre qualcosa di nuovo che riesce a sorprendermi, qualche scorcio urbano, qualche spiaggetta, qualche tramonto a picco sul mare.

Devo dire, però, che ho una mia città preferita, che mi ha rapito il cuore: Bari. Una meraviglia, un luogo unico (come si può evincere dal racconto del mio itinerario di visita della città). A Bari ci vado praticamente ogni anno, è splendida sia in estate che d’inverno e consiglio di ammirarla in entrambe le stagioni. Ma passiamo ad una delle attività che preferisco: lo shopping.

Bari: fare shooping a via Sparano

Bari offre tutto ciò che si può desiderare: il mare per una passeggiata al tramonto, una città vecchia dove perdersi tra i suoi vicoli e un centro pieno di vetrine scintillanti. Tutte le fashion victim sicuramente conosceranno via Sparano, con le sue griffe e i caffè trendy, nei quali fare una pausa dopo avere fatto acquisti. Anche solo per concedersi un po’ di windows watching, via Sparano merita un giro per sognare e lasciarsi conquistare fortissimo.

 

Un post condiviso da Apulia Tour (@apuliatour) in data:

Il negozio vintage barese per eccellenza

Veniamo al dunque, da appassionata di vintage, non posso mai esimermi dal fare più di un salto (nel senso che durante la mia permanenza barese ci vado più volte) da Bidonville Vintage Store. Il negozio nasce nel 1995 in Via Melo 224; gli spazi dello shop sono situati all’interno di un prestigioso palazzo storico di fine ‘800. Oltre vent’anni di ricerca e passione. Di negozi vintage ne giro parecchi, ma qui si trovano chicche assolutamente imperdibili. Brand selezionati con grandissima cura, firme prestigiose e urban style fenomenale. Hanno anche lo shop online, così posso fare shopping dalla mia Milano con furore. Adoro.

Leggi anche:   Shopping & The City: Bologna, tra vinili, gallerie d’arte e vintage, la città del cuore

 

Il negozio alternativo

Rimanendo in tema street style, c’è il bellissimo Banana Moon 1978 (anno di apertura dello shop). Un pilastro a livello della Penisola tutta, propone limited edition e collaborazioni speciali. Non solo negozio d’abbigliamento ma anche punto di incontro per chi ama l’alternative, grazie agli eventi, alle performace live e ai djset. Anche loro hanno lo shop online, per la serie Milano- Bari solo andata. E sto.

 

Un post condiviso da Banana Moon 1978 (@bananabenz) in data:

Dove comprare i vinili a Bari

Passiamo alla parte dischi, che non può mai mancare. A bari c’è New Record. Vinili, vinili, e ancora Vinili. Una storia trentennale e un negozio dove passare ore in cui perdersi tra i dischi. Il mio habitat ideale, dove scambiare pareri con gli altri clienti. Una cosa che amo è il poter dialogare con altri appassionati di musica, per confrontarmi con punti di vista diversi o magari lontani anni luce dal mio. Splendido.

 

I Fannizzi: tra moda, gadget, tecnologia, design e vintage.

Chiudo la carrellata dei miei indirizzi preferiti con un negozio che è tra i miei preferiti di sempre. Perché sì, sono una punkdoll ma con un tocco di fashionismo che non nascondo. Mi sono appena arrivate a casa un paio di meravigliose. Il negozio si chiama I Fanizzi e ogni volta che vado a Bari i miei giri di shopping (copiosi) iniziano e finiscono sempre qui. Un bellissimo concept store con capi selezionati davvero con gusto. Eccellente.

Leggi anche:   Shopping & The City, Malaga: il nuovo underground che avanza

 

Un post condiviso da ♦️I Fanizzi♦️ (@ifanizzi) in data:

Un tocco di makeup da Sephora

Un suggerimento per chi si trova di passaggio e ha una serata importante, si vuole mettere giù da gara o vuole farsi bella per la notte barese: mi sono fatta truccare più volte dalle ragazze di Sephora in via Sparano, sono sempre state bravissime, veloci e gentilissime! Super!

Print Friendly, PDF & Email