Di Rossella Romano

Con la Spagna ho un rapporto a dir poco viscerale, ormai lo avrete capito. Nei miei tanti viaggi ho scoperto città meravigliose dove mi sento a casa (vedi la mia Madrid), ho visto tramonti, ma soprattutto albe, ineguagliabili, paesaggi naturali stupendi, mare pazzesco e ho respirato la libertà, quella vera. Ma c’è una città che si può definire una “tappa fissa” nella mia vita, la meravigliosa Malaga.

Dove fare shopping a Malaga

Ci sono capitata per caso per la prima volta qualche anno fa e non l’ho più lasciata. Malaga è bellissima in ogni stagione, con il suo inverno dalle temperature dolcissime. Io però, devo dire che di questa splendida città amo l’estate.

Malaga panoramica Alcazaba

Per gli amanti della nightlife, consiglio un giretto durante la Feira de Verano che cade a ridosso di ferragosto. Non si dorme praticamente mai, si balla ovunque, si beve ovunque, si fa festa, parecchia. Per chi non ama fiumi di gente e caos è assolutamente da evitare. In generale, per i rockers come la sottoscritta consiglio lo ZZ Pub, dove si suona dal vivo, e il Velvet Club, mio punto di riferimento, dove ho trascorso notti che non si possono raccontare 😉

Ma non si può andare a Malaga senza fare un salto alla Malagueta, la spiaggia della città raggiungibile a piedi, o alla Playa De Pedregalejo, dove ci sono ottimi ristorantini di pesce, non si può non provare il tinto de verano con una porzione di calamari fritti, non si può non perdersi nella maestosità dell’Alcazaba al far della sera. Non si può proprio.

Leggi anche:   Shopping & The City, Alternative & Fancy Fashion a Milano

 

Un post condiviso da wonderwoni (@wonder_woni) in data:

 Soho, la culla della Street Art

Ma passiamo all’ alternative, a Malaga ha un solo nome: SOHO. Culla della street art per eccellenza, si trovano graffiti, murales e stancil ovunque. Una vera goduria per gli occhi. El Barrio de las Artes. Direi che è chiaro, no?

Dove comprare Vintage a Magaga

Il regno del vintage in questo quartiere si chiama Made in Soho. Un delizioso mercatino con il classico “di tutto un po’” che si svolge ogni primo sabato del mese. Gli affari sono sempre dietro l’angolo, soprattutto per chi sa contrattare!

 

Un post condiviso da fatimaf13 (@fatimaf13) in data:

Rimanendo sempre nel grande amore per gli abiti del passato a Malaga c’è Flamingo Vintage Kilo. Strepitoso negozio second hand, coloratissimo, pieno zeppo di chicche e dove si può acquistare vintage al chilo (mi raccomando valigia leggera all’andata).

 

Abbigliamento streetware, skate e urban

Per lo streetwear c’è Macba. Una bela selezione di marchi skate e urban, non solo abbigliamento e scarpe ma anche tantissime tavole per gli skaters dai palati più esigenti. Perché a Malaga c’è anche un bellissimo skate park, il Ruben Alcantara, con una grande bowl per acrobazie varie e variegate.

 

Un post condiviso da Marcelo Rua (@marceloxrua) in data:

Malaga, musica e vinili

Per i vinili invece, argomento che non può mai mancare in questa rubrica, c’è Sleazy Records. Gli amanti del rockabilly e dei 50s si potranno leccare i baffi perché la selezione in merito è molto ricercata e cospicua. Amo alla follia. Per tutto il resto, invece, c’è il molto fornito Mundo Vinilio. Per passarci pomeriggi interi e non accorgersene.

Leggi anche:   Shopping & The City: sua maestà Firenze, tra retrò e gusto contemporaneo

 


Sex & Malaga

Chiudo con un momento piccantino. All’estero il concetto di sex toy è davvero tanto diverso rispetto a ciò che troviamo in Italia, dove solo negli ultimi anni stanno aprendo negozi belli e raffinati dedicati ai “giochi per adulti”. A Malaga c’è Ssshhh Tu Juguetria Erotica, nel quale, oltre a tutta l’oggettistica dedica, vengono organizzati incontri per discutere di sessualità e corpo.

 


Credo proprio che nei prossimi mesi ci vediamo a Malaga. Nostalgia canaglia!

 

Print Friendly, PDF & Email