Home > guide-città > Visitare Poznań, la perla della Polonia
Visitare Poznań, la perla della Polonia

Visitare Poznań, la perla della Polonia

Poznań è la quinta più grande città della Polonia e la seconda per importanza ed è una vera e propria perla di questo paese. Situata esattamente a metà del percorso tra Berlino e Varsavia, bagnata dal fiume Warta, la città è un importante centro economico, culturale ed universitario polacco.
Abitata da oltre 550mila persone questo autentico gioiello non è ancora noto al vero e proprio “turismo di massa”, ma vi assicuro che merita moltissimo.

Piazza Mercato

Piazza Mercato

Come raggiungere Poznań

Raggiungere la città è molto semplice, in quanto la sua posizione favorevole permette di arrivarci in breve tempo con ogni mezzo. Poznań è innanzitutto dotata di aeroporto internazionale, collegato con altre 30 città (comprese anche alcune in Italia – via Ryanair, Wizzair) e in grado di far volare ogni anno 1,5 milioni di persone.
L’aeroporto Lawica, posto appena fuori città, è facilmente raggiungibile in autobus oppure in taxi.

Il fatto di trovarsi esattamente a metà strada tra la capitale tedesca e quella polacca ha fatto in modo che Poznań divenisse facilmente raggiungibile anche via treno e via auto.
A livello di trasporto su rotaia la città è servitissima, con numerosi treni giornalieri in direzione Berlino, Varsavia e verso le altre principali destinazioni del paese. Il servizio offerto è molto buono, i treni sono puntuali e puliti. E’ uno dei nodi più importanti di tutta Europa.
Per quanto riguarda le auto Poznań è raggiunta dalle più grandi arterie del paese, come l’autostrada A2, pertanto arrivarci su gomma è molto semplice.

Consigli utili

In Polonia non c’è l’euro, la moneta del paese è lo Zloty (1 zloty = 0.25 euro circa), pertanto prima di partire vi conviene cambiare i soldi in Italia, oppure portarvi dietro una carta di credito (ma anche una Postepay va bene) per prelevare direttamente in moneta locale.

Generalmente il pagamento con carta di credito è accettato, però non in tutti i negozi, pertanto è sempre buona cosa avere a disposizione anche un po’ di contante.
Per evitare problemi di comprensione è bene conoscere anche in maniera base almeno l’inglese. Non essendo una città abituata al turismo di massa le lingue straniere sono praticamente solo tedesco ed inglese, difficilmente troverete qualcuno che parli italiano o che abbia intenzione di sforzarsi per capirvi.

Come muoversi a Poznań

A Poznań ci sono tre modi per spostarsi in città se non si è dotati di mezzi propri.
Innanzitutto ci sono i caratteristi autobus della MFK Poznań, l’azienda dei trasporti cittadina. Sono facili da riconoscere per il loro abbinamento cromatico piuttosto vivace, verde e giallo.
La rete è composta da 52 linee urbane e suburbane, 21 linee attive anche con servizio notturno ed una linea turistica attiva nel weekend.
Se preferite il tram invece nessun problema, Poznań è dotata di una linea tramviaria tra le più efficienti d’Europa. Sempre contraddistinti dall’abbinamento cromatico verde/giallo, i 340 tram coprono oltre 215km di percorso con la bellezza di 21 linee e 460 fermate.
Il prezzo del biglietto varia a seconda di cosa si sceglie. Per una corsa unica il costo è di 2.80 zloty, per il giornaliero è di 12.80 zloty (infiniti viaggi durante l’arco della giornata) e per il settimanale di 34.20 zloty.
Alternativamente potrete scegliere il taxi come mezzo di trasporto. In Polonia sono molto più economici rispetto al resto d’Europa e dopo una certa ora direi anche che sono consigliati per spostarsi, sebbene Poznań sia una città molto tranquilla.

Cosa vedere

Comune

Comune

Poznań è una città a misura d’uomo e offre numerose attrazioni per il turista. La principale, da tutti i punti di vista (storico, culturale ed economico), è senza ombra di dubbio la Piazza del Mercato, situata nella città vecchia (Stare Miasto). Qui, oltre ad esserci il bellissimo edificio che ospita il comune, troviamo una serie di incredibili palazzi medievali coloratissimi, che rendono questo luogo davvero unico.
La piazza è piena anche di bar, ristoranti e piccoli negozietti caratteristici. Gran parte della movida notturna, specialmente in primavera ed estate, si svolge qui.
Numerose sono anche le chiese edificate in città; la più importante è la Cattedrale di San Pietro e San Paolo, prima chiesa costruita in tutta la Polonia.
Altre attrazioni da visitare assolutamente sono il Castello imperiale, fortemente voluto da Guglielmo II, le mura della città, il Palazzo di Rogalin, il Cytadela City Park e la fiera di Poznań (Międzynarodowe Targi Poznańskie), che ogni anno richiama in città migliaia di visitatori.
Poznań è una città molto piacevole da visitare, pertanto è consigliato anche uscire dal proprio alloggio ed iniziare a camminare senza una meta precisa, scoprendo le mille stradine che attraversano la città.

Piazza Mercato

Piazza Mercato

Per gli appassionati di musica Poznań in estate è sede del Malta Festival, manifestazione culturale e musicale con gruppi di grande rilievo internazionale con per esempio i Radiohead, …
Il festival si svolge al Cytadela City Park; per arrivarci armatevi di pazienza perché la scalinata per accedervi è infinita.

Lo sport

Se siete appassionati di sport Poznań è la vostra città. Lo sport nazionale è ovviamente il calcio e la squadra locale è il Lech Poznań, che gioca all’interno del bellissimo Stadion Miejski.
Gli altri sport principali sono il basket, la pallavolo (sia maschile che femminile) ed il canottaggio, praticato nella splendida cornice del lago artificiale Malta.

Mangiare e bere a Poznań

In città si mangia bene e soprattutto si spende pochissimo. Nei bar della piazza del mercato bere un litro di birra costa circa l’equivalente di 3 euro, mentre una cena completa in un ristorante di livello può costarvi sui 15 euro circa.
Consigliatissimo il Restauracja Ratuszova dove si mangia cucina polacca, a base di patate e carne affumicata. I prezzi sono contenuti e la qualità è notevole, sia del cibo che del servizio.
A Poznań però non si trova solo cibo polacco, anzi, abbondano anche ristoranti tipici europei, come per esempio il ristorante italiano figaro, oppure lo splendido ristorante greco Tawerna Mykonos.
Insomma, ce n’è per tutti i palati.

Da segnalare poi che in città si beve quasi esclusivamente la birra Lech, prodotta proprio a Pozna. E’ possibile visitare anche la fabbrica grazie al percorso turistico. A fine visita sarete ricompensati con mezzo litro di birra.
Il consiglio ovviamente è di non affrontare questa visita di prima mattina.

Poznań è quindi una meta facile da raggiungere, affascinante, non troppo affollata di turisti e molto economica.
Non c’è motivo per non visitarla, rimarrete incantati dalla splendida piazza principale e da tutte le altre attrazioni di questa vera e propria perla della polonia.
Il periodo più indicato per visitarla è quello da maggio fino a fine agosto, mentre nel resto dei mesi la vita si spegne un po’, complice anche il grande freddo.

Buon viaggio!

 

– a cura di Massimiliano –

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Scroll To Top