Cosa vedere ad Anversa in un giorno

Foto di Ernest Ojeh su Unsplash

Di Anversa (in fiammingo Antwerpn; in francese Anvers) mi ha colpito subito la sua vitalità, oltre che la bellezza architettonica e la sua eleganza. Si trova nella parte nord del Belgio fiammingo, nei pressi del confine con l’Olanda. Ogni angolo della città è da visitare e apprezzare, a cominciare dalla stazione centrale.

Stai cercando un hotel ad Anversa? Noi vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono più di 540 strutture con prezzi, foto e recensioni dei viaggiatori. Vai su Booking.com >

Perché visitare Anversa

Anversa è conosciuta ai più come la capitale mondiale dei diamanti e il secondo porto più grande d’Europa. Nel XVI secolo la città era una delle più grandi e ricche del mondo e molti edifici e opere d’arte della città risalgono proprio a questo periodo storico.

Belgio: Anversa, cosa vedere

 

Le migliori guide per visitare Belgio e Lussemburgo

Antwerpen-Centraal, la stazione

La stazione di Anversa è una delle più affascinanti stazioni del Belgio e non solo: chiamata anche “Cattedrale ferroviaria” dai suoi cittadini, fu inaugurata nel 1905. La struttura è stata realizzata in acciaio e pietra in uno stile eclettico che stupisce chiunque al primo sguardo. Nel 1975 è diventata monumento protetto e dal 1986 è stata completamente ristrutturata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Antwerp (@antwerpen)

Nel primo decennio del ‘2000 la capienza dello scalo ferroviario è raddoppiata per ospitare i binari su altri due livelli interrati: in questo modo si è trasformata da stazione di testa a stazione passante, permettendo così il passaggio dell’Alta Velocità e la creazione di un collegamento con altre due stazioni cittadine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Antwerp (@antwerpen)

Grote Markt

È la piazza principale della città, Patrimonio dell’Unesco dal 1998. La piazza è circondata da bellissimi edifici gotici e rinascimentali (come il Municipio) sedi delle case delle corporazioni.
Al centro della piazza è posta la celebre Fontana di Brabone, del 1887, dedicata al leggendario fondatore della città. Sulla piazza, inoltre, svetta maestoso il campanile della Cattedrale di Nostra Signora.

Anversa

Anversa campanile

La Cattedrale di Nostra Signora

Alle spalle di Grote Markt sorge la magnifica cattedrale del XIV secolo in stile gotico brabantino, che conserva opere d’arte di famosi artisti fiamminghi come Rubens. La Cattedrale di Nostra Signora è la più grande cattedrale del Belgio. Delle tre torri che la circondano, la torre campanaria nord, con i suoi 123 metri, non solo è la più alta del Paese ma anche una delle più alte d’Europa, tanto da essere inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO, nella voce Torri campanarie di Belgio e Francia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mariana Rocha (@marianarocha.gineco)

L’interno, a sette navate, conserva ancor oggi alcune evidenze preziose e alcuni tesori inestimabili, tra cui quattro grandi capolavori di Pieter Paul Rubens, che l’artista ha realizzato dopo un lungo soggiorno in Italia. Da ammirare dunque:

  • L’Assunzione della Vergine (1618-1626)
  • Innalzamento della croce (1610-1611)
  • Trittico della deposizione dalla croce (1611-14)
  • Trittico della Resurrezione (1611-1612)

Boerentoren, la torre KCB

La Boerentoren, conosciuta anche come torre KCB, è forse il primo esempio di grattacielo in Europa: 96 metri d’altezza, in stile Art Decò, è stato progettato da Jan Van Hoenacker

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Antwerp (@antwerpen)

Het Steen

Het Steen

è una parte di un antico castello medievale fortificato situato sulla riva destra del fiume Escaut, risalente al 1200 d.C.: rappresenta il monumento più antico della città. Fa molta simpatia una statua di Lange Wapper posta davanti all’ingresso, ispirata a un personaggio leggendario che per via della sua enorme stazza si racconta girovagasse per le vie di Anversa, spaventando gli abitanti della città.

Anversa castello

La Port House di Zaha Hadid

Port House è un complesso portuale situato nel porto di Anversa, nel quartiere ‘t Eilandje. La sua realizzazione fa parte di un’opera di riqualificazione e di ristrutturazione dell’edificio abbandonato che precedentemente ospitava una ex caserma dei Vigili del Fuoco e che oggi ospita l’ufficio portuale belga. L’opera architettonica rappresenta un veliero imponente e leggero, lungo i 111 metri, che ha la poppa verso la città e la prua che si slancia sul porto, in modo che possa essere visibile da tutti.

Con questa ultima opera realizzata da Zaha Hadid, poco prima della sua scomparsa, l’artista ha espresso due metafore che raccontano la storia di Anversa: la nave, che parla della sua straordinaria storia marittima, il secondo porto commerciale europeo dopo Rotterdam, e il diamante, un effetto ottenuto lavorando l’intera copertura esterna in triangoli di vetro in modo da riflettere la luce come un enorme brillante. L’85 per cento di queste pietre preziose è tagliato proprio qui, ad Anversa.

anversa port house
Foto di Claudia Lorusso su Unsplash

Museo Plantin-Moretus

Questo museo è dedicato alla storia della stampa e si trova all’interno dell’edificio dove l’editore Christophe Plantin ha vissuto e lavorato nel XVI secolo.

MAS (Museum aan de Stroom)

Il MAS è invece un museo dedicato al porto e alla città di Anversa: molto bella la vista panoramica sulla città dall’ultimo piano.

anversa museo mas
Foto di Frans Ruiter su Unsplash

 

Scopri le migliori offerte per dormire ad Anversa

Cerca un hotel ad Anversa



Booking.com

You May Also Like
porto tour portogallo
Leggi

Portogallo On The Road

Vi racconto l’esperienza mia e di altri miei amici del nostro Tour del Portogallo. Come ogni “Tour on…
Leggi