Helsinki, quando andare e cosa vedere nella capitale finlandese

helsinki cosa vedere

Photo by Juha K on Unsplash

Cuore economico della Finlandia, la magnifica città di Helsinki è allo stesso tempo la capitale e la città più grande del paese. Circondata d’acqua su tutti i lati, si estende su un’isola attorniata da altre 330 isole.

Helsinki fu fondata da re di Svezia Gustavo Vaasa a metà del 1500 per contrastare la concorrenza commerciale dell’Estonia. A metà del 1600, dalla sua posizione originaria nei pressi dello sbocco in mare, del Vantaanjoki la città fu spostata dove si trova attualmente.

Stai cercando un hotel a Helsinki? Noi vi consigliamo di scegliere tra quelli offerti da Booking.com. Ci sono oltre 700 strutture con prezzi, foto e recensioni dei viaggiatori. Vai su Booking.com >

 

Cosa fare e vedere a Helsinki

Ecco l’elenco delle 12 cose da vedere e fare durante un soggiorno a Helsinki.

 

1. Chiesa di Piazza del Tempio: la chiesa nella roccia

La Chiesa di Piazza del Tempio (Temppeliaukion kirkko) è un’attrazione molto popolare a Helsinki, con circa 500.000 visitatori all’anno, grazie alla sua particolare architettura. La chiesa è costruita, infatti, in una montagna e la luce del sole arriva dall’alto. L’interno è davvero suggestivo, con la sua forma circolare, la roccia a vista e il soffitto futuristico.

La chiesa di Piazza del Tempio, a pochi passi dal centro, completata nel 1969, è famosa anche per la sua ottima acustica e viene spesso utilizzata per i concerti.

2. La piscina di Georgsgatan

La piscina Georgsgatan ( Yrjönkadun uimahalli ) è situata proprio al centro della città ed è la prima e più antica piscina pubblica di Helsinki essendo stata inaugurata nel 1928.

L’accesso alla piscina è separato per donne e uomini, perché, secondo la tradizione, si può nuotare completamente nudi, anche se molti preferiscono comunque indossare il costume da bagno. Nella struttura, oltre alla piscina, ci sono una sauna a vapore, una sauna normale e una caffetteria. È disponibile un servizio massaggi. Molto bello l’interno in cui è molto evidente lo stile degli anni ’20.

 

3. La Fortezza Suomenlinna

La Fortezza di Suomenlinna, patrimonio mondiale dell’UNESCO, si erge nel porto di Helsinki.

La Fortezza della Finlandia, come viene definita, fu costruita nel 1748 dall’ammiraglio svedese Augustin Ehrensvärd su un gruppo di isole e isolotti. Chiamata inizialmente Sveaborg, questa roccaforte aveva lo scopo di difendere la città dall’espansionismo russo.

Oggi l’antica struttura militare ospita importanti gallerie d’arte, laboratori artigianali, musei, una chiesa faro, e, perfino, un sottomarino trasformato in museo oltre a numerosi caffè e ristoranti. La si raggiunge facilmente in traghetto da Salutorget.

4. Senatstorget

Nella Piazza del Senato si ergono, oltre alla Cattedrale, anche il Palazzo del Governo, l’edificio principale dell’Università di Helsinki e la Sederholm House.
La Sederholm House è l’edificio più antico nel centro storico di Helsinki. Fu costruito a metà del 18° secolo. La statua nella piazza è dell’imperatore Alessandro II.

Foto: Chris Economou on pexels

Foto: Gizem on Pexels

5. Cattedrale di Helsinki

La Cattedrale di Helsinki (Helsingin tuomiokirkko), situata in Piazza del Senato (Senatstorget) è uno degli edifici più famosi della Finlandia. La chiesa in stile neoclassico fu completata nel 1852 su disegni di CL Engel. Ogni anno, la Cattedrale di Helsinki è visitata da circa 350.000 persone, il che la rende uno dei luoghi più famosi di Helsinki.

L’elemento principale della Cattedrale di Helsinki è la sua cupola che sovrasta la città con il suo verde intenso. Questo straordinario edificio, imbiancato a calce, è in assoluto uno dei luoghi da non perdere per chi visita la capitale finlandese.

L’edificio di culto, originariamente dedicato a San Nicola, fu eretto a metà del XIX secolo,in omaggio allo Zar Nicola I che a quel tempo ricopriva la carica anche di Granduca della nazione finlandese.

A seguito della dichiarazione dell’indipendenza dalla Russia, nel 1917, gli abitanti di Helsinki cominciarono a chiamare la chiesa solo Cattedrale per svincolarsi dalle tradizioni culturali dei dominatori russi.

6. Seurasaari

L’isola di Seurasaari è un’area ricreativa che si trova a pochi chilometri dal centro di Helsinki. Ospita la riproduzione di abitazioni rurali tipiche finlandesi. Un museo particolare in cui si rivivono 400 anni della storia finlandese attraverso la ricostruzione del modi di vivere e lavorare dei contadini.

Seurasaari è un’isola boscosa di 46 ettari con rocce, colline, zone umide e foreste ricche di erbe. Gli animali dell’isola sono abituati alle persone, ma la sponda meridionale è protetta durante la stagione della nidificazione.

 

7. Cattedrale di Uspenski

Molti edifici finlandesi sono testimonianza dell’influenza della Russia. La cattedrale ortodossa di Uspenski ne è uno straordinario esempio.
Per le sue straordinarie dimensioni è riconosciuto come l’edifico di culto ortodosso più grande d’Europa. La cattedrale è situata in cima a una collina a Katajanokka, uno dei quartieri esclusivi della città. Lo stile russo si rivela soprattutto nelle torri rossastre e nelle cupole dorate.

8. Il vecchio mercato di Helsinki

Quello che viene denominato Vecchio Mercato fu inaugurato alla fine del 1800. Prima di allora, non c’era mai stato un edificio permanente per i mercati a Helsinki. È chiuso la domenica e si trova sulla promenade di Eteläranta.

È un edificio in stile neo-bizantino che merita una visita anche senza fare acquisti anche se sarà difficile resistere alla tentazione delle prelibatezze esposte sulle tante bancarelle.

9. Le saune

Non tutti sanno che sauna è una termine finlandese (significa stanza da bagno). In tutta la Finlandia si contano oltre tre milioni di saune, molte delle quali si trovano proprio a Helsinki.

La sauna, nella sua patria di origine, segue un galateo particolare di cui è bene ricordarsi. Uomini e donne sono generalmente separati, spesso nudi (anche se sono ammessi gli asciugamani), ed è necessario parlare a voce bassa.

 

10. Linnanmäki

Il parco Linnanmäki è stato inaugurato oltre sessanta anni fa. la particolarità è che si tratta di un parco di divertimenti che non ha fini di lucro. Infatti, tutto ciò che ricava viene devoluto in beneficenza ad una associazione che tutela i bambini.

Vanta oltre 1 milioni di visite annuali e le sue attrazioni, benché alcune sue giostre risalgano agli anni ’50, sono tra le più importanti di tutta la Finlandia.

11.Tram d’epoca

Dalla fontana Havis Amanda nella piazza del mercato nei fine settimana estivi partono i tour di Helsinki con suggestivi tram d’epoca che risalgono a un secolo fa.

Il giro turistico ha una durata di circa 20 minuti e tocca tutte le principali attrazioni della città.

Foto via Twitter @VisitHelsinki

12.I distretti delle casette di legno

Man mano che la città cresceva all’inizio del XX secolo, Helsinki costruì interi quartieri per la sua classe operaia. Da allora, molti di questi edifici sono stati demoliti e sostituiti, ma molti altri sono rimasti in piedi. Si tratta di graziose case di legno dipinte che oggi sono abitate da artisti e creativi.

Nella zona di Puu Vallila si trovano caffè e bar alla moda, mentre Puu-Käpylä è nota e amata per i suoi spazi verdi.
Questo sobborgo era stato progettato, infatti, come una città giardino e gli orti riservati ai lavoratori sono ora fattorie urbane.

Quando visitare Helsinki: il clima e il sole di mezzanotte

La temperatura massima a Helsinki è in media di 9°C durante l’anno (da -1°C di febbraio a 21°C di luglio ). Piove 998 mm durante l’anno, con un minimo di 56 mm ad aprile e un massimo di 110 mm ad agosto.

Il clima è giusto per fare un viaggio a Helsinki da maggio a settembre, ma il tempo è davvero piacevole da giugno a settembre. Per fare il bagno, il periodo migliore per una temperatura dell’acqua adeguata è luglio e agosto.

In estate, inoltre, l’aurora boreale degli oscuri inverni artici lasciano il posto a uno dei fenomeni naturali più emblematici della Finlandia, il sole di mezzanotte. La stagione estiva a Helsinki è davvero un periodo spettacolare. A nord del circolo polare, infatti, il sole può essere visibile quasi 24 ore al giorno (a giugno e luglio).

Il sole di mezzanotte si circonda di molti miti. Tra questi, un’antica credenza popolare narra che quando una giovane ragazza depone sette fiori sotto il suo cuscino alla vigilia di mezza estate (il giorno più lungo dell’anno) le appare in sogno il suo futuro fidanzato.

Cosa mangiare a Helsinki

La capitale finlandese è caratterizzato un’identità culinaria autentica, basata soprattutto sul mangiare bene e sano. Ecco alcune specialità culinarie da assaggiare a Helsinki.

Helsinki, informazioni utili sui trasporti

Dall’aeroporto internazionale di Vantaa è possibile raggiungere la città di Helsinki in treno e autobus.
Il treno è più pratico e veloce. Il biglietto per i reni P e I che collegano l’aeroporto al centro costa 2,70 € (il prezzo di una normale corsa urbana) e dura circa 30 minuti.

Da Helsinki è possibile raggiungere molte importanti destinazioni in traghetto (Tallin, San Pietroburgo e Stoccolma): un buon modo per scoprire le grandi capitali del nord godendosi i paesaggi sublimi del Baltico.

Pur disponendo di un efficientissimo sistema di trasporto pubblico urbano, Helsinki può essere facilmente esplorata a piedi.

 

Scopri le migliori offerte per dormire a Helsinki


Cerca un hotel a Helsinki



Booking.com

Exit mobile version