Giornate FAI di Primavera

giornate fai di primavera

Non sono ancora state annunciate le date per la Giornata FAI di Primavera 2021.

Lo scorso anno, a causa dell’emergenza da Covid-19, è stato possibile prenotare solo le visite ai patrimoni storici all’aperto e con prenotazione anticipata obbligatoria per consentire un flusso di persone adeguato.

Come funzionano le Giornate FAI

Attraverso l’evento organizzato dal FAI, ogni anno numerose città italiane aprono al pubblico le porte di centinaia di luoghi del patrimonio storico, artistico e naturale del nostro bel Paese.
Da Milano a Palermo, oltre duecento città aprono le porte a oltre 700 Beni, spettacoli di rara bellezza artistica, permettendo ai visitatori di ammirare e vivere l’Italia e le sue bellezze.

Gli anni passati

Per esempio, Campobasso ha aperto eccezionalmente al pubblico la Casa circondariale e di reclusione, nata in epoca post-napoleonica nel centro città. Per ragioni di sicurezza, la visita è stata possibile soltanto previa prenotazione fino a un massimo di 60 persone.

castello teramo
Castello della Monaca, Teramo

eramo, invece, ha aperto le porte di un luogo normalmente chiuso al pubblico, il Castello Della Monica per la visita al giardino.
Il Castello Della Monica è noto per essere un eccentrico esempio di arte neogotica in Italia. La sua costruzione risale agli anni 1889-1917 per mano del suo ideatore e proprietario, Gennaro Della Monica (pittore abruzzese della seconda metà dell’800). L’edificio è eretto sui resti dell’antica chiesa di San Venanzio, distrutta dai francesi e della quale sono stati riutilizzati materiali di costruzione ed elementi decorativi.

In Trentino Alto-Adige invece, tra i luoghi normalmente chiusi al pubblico, si possono visitare con la Giornata FAI Palais Toggenburg di Bolzano, palazzo di origine medievale, circondato dall’altrettanto storico parco, barocco con fontana, rocaille e statue settecentesche: incredibile la grande varietà di piante secolari presenti.
Mentre a Trento gli iscritti al FAI potranno visitare l’area archeologica di Casa Terlago (normalmente chiusa in quanto abitazione privata).

Le visite ai siti eccezionalmente aperti per la Giornata FAI, sono a contributo libero.

Per maggiori informazioni sui luoghi aperti in tutte le regione, visitate il sito www.giornatefai.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *